Campagne shock a favore del fumo...accadeva negli Stati Uniti d'America

Fra gli anni '20 e gli anni '50 gli stati uniti d'america si resero protagonisti di una massiccia ed aberrante pubblicità a favore del consumo di sigarette: vi erano quelle più fumate dai medici, quelle consigliate dal dentista e da babbo natale, altre sponsorizzate dagli sportivi, e addirittura quelle preferite dai bambini... 


Una tale propaganda si rese responsabile di un genocidio di milioni di morti che, sebbene attenuato rispetto al passato, non è ancora terminato. Una tale pubblicità oggi sarebbe illegale e desterebbe scandalo negli stessi fumatori; in quegli anni, però, ufficialmente "non si conoscevano" ancora gli effetti della dipendenza tabagica sulla salute dell'uomo. In realtà una importante campagna giudiziaria negli stati uniti d'america dimostrò che le multinazionali del tabacco conoscevano gli effetti letali del fumo, ma investirono fiumi di denaro per corrompere le istituzioni affinchè la gente non sapesse.

 

Di seguito alcune pubblicità risalenti a quel periodo.

Camel: i medici le fumano più di ogni altra
Camel: i medici le fumano più di ogni altra
Marlboro: le preferite dai bambini
Marlboro: le preferite dai bambini
Il tuo dentista ti raccomanda di fumare Viceroys
Il tuo dentista ti raccomanda di fumare Viceroys

Pall Mall: le fuma anche babbo natale
Pall Mall: le fuma anche babbo natale
Oltre 20.000 medici dicono che le Luckies sono meno "irritanti"...la tua protezione per la gola
Oltre 20.000 medici dicono che le Luckies sono meno "irritanti"...la tua protezione per la gola

Anche il campione dello sport le consiglia...
Anche il campione dello sport le consiglia...
Lo dimostra anche la "scienza": queste sigarette non lasciano sapori "sgradevoli" dopo averle fumate
Lo dimostra anche la "scienza": queste sigarette non lasciano sapori "sgradevoli" dopo averle fumate

Scrivi commento

Commenti: 0